Home


kajuraoBUDDHA SOUL RESTO’ : Soul Kitchen , The gentle taste of India“Sammasati” è l’invito più frequente che Gautama il Buddha amava rivolgere ai suoi discepoli: “ricordati che sei un risvegliato!!”.. E noi del BuddhaSoul ci proponiamo, nel nostro piccolo, di risvegliare il vostro palato attraverso i mille aromi della cucina indiana, che fanno da eco a tutti i colori di questa magica terra.BuddhaSoul rivisita le ricette indiane più tipiche riassumendo nel loro sapore, le centinaia di subculture che influenzano i piatti di questo straordinario paese.Il “Thali”che trovate a Madurai, ad esempio, non sarà mai uguale a quello di Bombay;La Malai Kofta (Malai: panna e yogurt, Kofta: polpette di formaggio e patate) preparata a Goa è ben diversa da quella di Varanasi, oppure ancora il“Dhal” (zuppa di lenticchie rosse) ,che è uno degli alimenti base per gli indiani, differisce notevolmente anche solo spostandosi di pochi chilometri!La nostra scelta è stata dunque quella di bilanciare spezie e chilly in modo da incontrare una clientela cosmopolita (locale e non) , non tradendo comunque lo spirito ardito della cucina indiana, con le sue combinazioni uniche di verdure, di semi oleosi di innumerevoli masala, di curry e di salse dal sapore deciso.BuddhaSoul come ricercatore del “gusto” crea anche il menù “Non solo India”, proponendo ricette tipicamente italiane come la spaghetti al pomodoro e basilico freschi, ma sperimentando anche i sapori del vicino oriente con il Tabulè e le Falafel.Per il naturale completamento del nostro viaggio, non potevamo trascurare la cucina vegetariana e macrobiotica, ecco quindi la nascita di piatti come il Seitan Vietnam , il Tofu Mon Amour o le penne al Kamut Arcobaleno per      incontrare anche le esigenze e l’apprezzamento dei nostri cilenti vegetariani, vegani.